21 gennaio 2008

Aforisma: Gandhi


"Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo"
(M.K.Gandhi)

19 gennaio 2008

Crystal - New Order




We're like crystal, we break easy
I'm a poor man, if you leave me
I'm applauded, then forgotten
It was summer, now it's autumn

I don't know what to say, you don't care anyway
I'm a man in a rage (just tell me what I've got to do), with a girl I betrayed
Here comes love, it's like honey
You can't buy it with money, you're not alone anymore, (whenever you're here with me),
You shock me to the core, you shock me to the core

We're like crystal, it's not easy
With your love, you could feed me
Every man, and every woman
Needs someone, So keep it coming
Keep it coming, keep it coming, keep it coming
Keep it coming, keep it coming, keep it coming
Keep it coming

I don't know what to say, you don't care anyway
I'm a man in a rage (just tell me what I've got to do), with a girl I betrayed
Here comes love, it's like honey
You can't buy it with money, you're not alone anymore, (whenever you're here with me),
You shock me to the core, you shock me to the core

Keep it coming, keep it coming, keep it coming
Keep it coming, keep it coming, keep it coming
Keep it coming, keep it coming, keep it coming

16 gennaio 2008

Condizionamento

"Se non lasci cadere la tua personalità, non riuscirai a trovare la tua individualità. L'individualità è data dall'esistenza; la personalità è imposta dalla società, è un meccanismo sociale.


La società non può tollerare l'individualità, perché nessun individuo sarà mai succube come una pecora. L'individualità ha la qualità del leone, il leone si muove da solo. Le pecore vivono sempre nella folla, sperando che lo stare nella folla faccia sentire al calduccio. Stare in una folla fa sentire protetti, al sicuro. Se qualcuno attacca, in una folla è possibilissimo salvare se stessi. Ma da soli? Solo i leoni si muovono in solitudine.

Ognuno di voi è nato leone, ma la società continua a condizionarvi, a programmare la vostra mente in funzione dell'essere una pecora. Vi dà una personalità, una personalità rassicurante, gentile, manierata, obbediente. La società vuole schiavi, non persone saldamente devote alla libertà. E vuole schiavi perché tutti gli interessi istituzionali richiedono obbedienza.

Osho One Seed Makes the Whole Earth Green Chapter 4"

07 gennaio 2008

Morte improvvisa... c'è un'epidemia?

Caso di Marribiu, Oristano- 07 gennaio 2008:
Giallo per la morte di una ragazza di 17 anni Misteriose le cause del decesso, inchiesta della Procura È giallo a Marrubiu sulla morte di una ragazzina di 17 anni. Ieri mattina è stata trovata priva di sensi nel letto della sua stanza a casa dei nonni. Le cause del decesso per il momento sono ancora misteriose: la Procura della Repubblica di Oristano ha aperto un'inchiesta e oggi il medico legale dovrà eseguire l'autopsia.
Fonte: L'Unione Sarda

Caso di Roma - 01 gennaio 2008:
Muore a 15 per un malore. Una morte apparentemente inspiegabile la notte di fine anno a Roma, in una casa di via Valesio mentre si festeggiava l'ultimo giorno dell'anno tra amici. Un ragazzo di soli 15 anni ha avuto un malore a casa di amici dove si trovava per festeggiare fine anno. Ha avvertito un improvviso dolore alla spalla, difficoltà nella respirazione. Si è accasciato sul divano. Subito gli amici hanno chiamato il 118, ma per lui non c'è stato nulla da fare, è morto mentre veniva trasportato all'ospedale San Giovanni della capitale. Stando a quanto raccontato da chi gli era vicino non soffriva di particolari patologie, e non faceva uso di droghe o alcol.
fonte: BariMia

Caso di Brescia - 07 gennaio 2008
Improvvisa e inspiegabile morte sabato mattina intorno alle 11 di un ragazzo di soli 25 anni, che stava partecipando a una battuta di caccia al cinghiale sui colli della Valtrompia, a Sant’Eusebio di Zanano, insieme con il padre e alcuni amici.
La vittima è Andrea Bulgari, 25enne di Alfianello (Brescia), consulente agrario abitante con la famiglia in via Mazzini, un ragazzo sano che non aveva mai mostrato segni che destassero preoccupazione per la sua salute. Eppure il suo cuore ha ceduto all’improvviso.
fonte: QuiBrescia

Caso di Grosseto - 02 gennaio 2008
Disposta l'autopsia sul corpo di Piera Basile la bambina di 12 anni di Avezzano in provincia dell’Aquila, trovata morta nel suo letto dai genitori ieri mattina in un agriturismo nel territorio comunale di Montiano in provincia di Grosseto. I carabinieri della Compagnia di Orbetello non avrebbero riscontrato alcun segno di violenza e la piccola, secondo quanto riferito dai genitori, non avrebbe sofferto di alcuna patologia particolare. La causa del decesso, avvenuto durante la notte dopo una serata trascorsa insieme ai genitori in un ristorante della zona per il cenone di San Silvestro, quindi, potrebbe essere un malore.
fonte: Radionostalgia

Caso di Padova - 07 gennaio 2008
È stato colto da malore mentre era alla lavagna per una interrogazione Gianmichele D'Apice, il ragazzo di 17 anni morto stamane poco dopo il ricovero al pronto soccorso dell'ospedale di Padova per un caso di «morte improvvisa con arresto cardiocircolatorio». La notizia del decesso è stata comunica ai compagni dell'istituto Severi, a Mortise (Padova) che si sono raccolti in un minuto di silenzio in classe.
Il giovane, che viveva con la famiglia a Campodoro (Padova), si è accasciato improvvisamente a terra. Le sue condizioni sono apparse subito gravi ed è stata chiamata un'autoambulanza che dopo i primi soccorsi l'ha trasportato all'ospedale di Padova. Per stabilire le cause esatte della morte, anche se non si esclude un aneurisma, con ogni probabilità il magistrato di turno disporrà l'autopsia.
Fonte: Il Messaggero


Ma che stà succedendo?

06 gennaio 2008

Se gli U.F.O. attaccano la terra...

MEGLIO ESSERE PREPARATI, NO?
Se gli Ufo attaccano la Terra ...il Giappone è pronto a respingerli
Shigeru Ishiba, ministro della Difesa di Tokio, ha annunciato: "Non ci sono elementi per escludere che gli Ufo esistano e che alcune forme di vita li controllino. In ogni caso verificherò se l'esercito nipponico sia in grado di affrontare un attacco alieno"Tokio, 20 dicembre 2007 - Gli Ufo non solo esistono ma il Giappone ha allertato le proprie forze armate per rispondere a un possibile attacco. Lo ha annunciato il ministro della Difesa di Tokio, Shigeru Ishiba, secondo quanto riporta il 'Taipei Times':
"Non ci sono elementi per escludere che gli Ufo
esistano e che alcune forme di vita li controllino", ha dichiarato sottolineando che si tratta di sue convinzioni personali. In ogni caso "verificherò se l'esercito nipponico sia in grado di affrontare un attacco alieno".
Ishiba è il secondo membro del governo Fukuda a pubblicizzare la sua fede begli alieni. L'altro era stato martedì il capo di gabinetto del governo Nobutaka Machimura

Tratto da Quotidiano.net

05 gennaio 2008

Altro, non materia..


Uno dei più grandi fisici della nostra epoca, Henri Margenau, professore all'Università di Yale, scrive: "Alla fine del XIX secolo, si sosteneva che tutte le interazioni implicavano oggetti materiali. Oggi, in genere, ciò non viene più ritenuto vero. Si pensa che si tratti piuttosto dell'interazione di campi di energia, o di altre forze esistenti approssimativamente, non materiali."
E Heisenberg diceva: "Gli atomi non sono cose".
Per Bertrand Russel: "L'idea che esista una pallina, una piccola massa solida, che sarebbe l'elettrone, è un'intrusione illegittima del senso comune, derivata dalla nozione deltoccare" e aggiunge: "La materia è una comoda formula per descrivere ciò che accade là, dove di fatto, la materia non è presente, cioè là dove non c'è niente".
D'altronde, Sir James Jeans, nelle sue Rede's Lectures, arriva a dire che "l'universo comincia ad assomigliare più ad un grande pensiero che ad una grande macchina"

Tratto da: "il monaco e il filosofo" di J.F.Revel e M. Ricard

A_zom Rinpoche in Italia
























A_zom Gyalse Pema Wangyal Rinpoche, sarà per la quarta volta in Italia dal 18 al 21 Gennaio 2008.
A_zom Rinpoche e' un Maestro della tradizione antica (Nyingma) del Buddhismo tibetano, detentore di quelle "Istruzioni orali sulla natura della mente" (Sem-Tri) proprie della tradizione Dzogchen, che si credevano irrimediabilmente perdute con la diaspora dei Tibetani e la morte della prima generazione di Maestri esuli.
A_zom Rinpoche, un autentico fanciullo prodigio, da giovanissimo è stato riconosciuto come un'emanazione del grande Tertön del 18° secolo, Jigme Lingpa, e istruito nelle profonde pratiche Vajrayana e Dzogchen da alcuni fra i più grandi Lama residenti in Tibet; ha intrapreso il suo primo ritiro di meditazione a 11 anni e ha iniziato a insegnare nel 1984, a 13 anni. Oggi, a soli 36 anni, è un grandissimo leader spirituale responsabile di decine di migliaia di studenti in Tibet.

La prima parte del suo corso (da Venerdì a Domenica pomeriggio) è aperta a tutti, anche a chi non abbia nessuna esperienza precedente di meditazione.

È un’occasione di quelle rare e preziose: un vero augurio e una vera benedizione, in occasione di questo Nuovo Anno che sta per cominciare…

“Quando lo studente è pronto, il Maestro appare”…
Una specie di piccolo grande miracolo…

Durante il ritiro, sarà possibile di ricevere da Adzom Rinpoche le rare e preziose "istruzioni orali sulla natura della mente" (Sem-Tri), una sequenza di insegnamenti - calibrati individualmente e trasmessi a una persona per volta - che parte "da zero" e prosegue fino all'illuminazione.
Le istruzioni orali individuali sono riservate a quegli studenti che abbiano completato le pratiche di meditazione fondamentali (Ngöndro), la cui spiegazione verrà data durante il corso.
Per tutti gli insegnamenti (incluso il Sem-Tri individuale) sarà disponibile sia la traduzione in italiano che quella in inglese.
Il ritiro si svolge a Pesaro, località centrale e facilmente raggiungibile da tutta Italia, presso l'Oasi San Nicola. Per maggiori info vedi i seguenti link (da cui sono tratti i testi qui riportati):

Questioni di spirito

www.realizzazione.it

Segue un video tratto dalla visita dell'anno scorso sempre presso il centro di Pesaro.


04 gennaio 2008

Impermanenza... tutto si trasforma
























"Nessun oggetto è permanente, e l'impermanenza sottile delle cose è tale che ad ogni istante l'oggetto cambia. Poichè la coscienza è attivata dall'oggetto, ci sono tanti istanti di coscienza quanti stati dell'oggetto impermanente. Questa nozionedi impermanenza istantaneadei fenomeni e del pensieroporta molto lontano, perchè mostra che se esistesse, nel moindo fenomenico anche una sola entità fissa, permanente e intrinsecamente esistente, la coscienza resterebbe come incollata a quest'oggetto, e si prolungherebbe indefinitamente. Alla fine tutte le coscienze del mondo si ritroverebbero in qualche modo intrappolate da quest'oggetto, dal quale non potrebbero staccarsi. La presenza di questa impermanenza sottile porta il buddhismo a paragonare il mondo fenomenico a un sogno o a un'illusione, a un flusso che cambia continuamente e che non può essere arrestato. Anche le cose che ci sembrano stabili, per esempio una tavola, mutanodi continuo. Così pure il flusso del pensiero è composto di istanti infinitesimali, che vengono attivati da ogniuno di questi mutamenti infinitesimali del mondo esteriore. Solo la sintesi di questi istanti dà l'impressione di una realtà rozza"
di Matthieu Ricard tratto da "Il monaco e il filosofo" di Jean Francois Revel e Matthieu Ricard