12 marzo 2007

La scala di cristallo



"Bene, figliolo, voglio dirti una cosa
la vita per me non è stata una scala di cristallo.
Ci furono chiodi
e schegge
e assi sconnesse
e tratti senza tappeti sul pavimento.

Ma per tutto il tempo
ho continuato a salire
e ho raggiunto pianerottoli
voltato angoli
e qualche volta ho camminato nel buio.


Quindi, ragazzo, non tornare indietro.
Non fermarti sui gradini
perche' trovi che salire e' difficile.
Non cadere adesso
perche' io vado avanti.
Sali con me..

La vita per me
non è stata una scala di cristallo."


Langston Hughes

11 marzo 2007

Il sogno rimandato di Langston Hughes


Che cosa accade a un sogno rimandato?

Si prosciuga come un chicco d'uva al sole?

... Oppure esplode?


Langston Hughes
(1 febbraio 1902 - 22 maggio 1967) Poeta, scrittore, romanziere, drammaturgo e giornalista afro-americano.

07 marzo 2007

Mai credere ai giudizi. Sono sempre provvisori.


Ecco una storia molto chiarificatrice di come molto spesso ci lasciamo convincere ad essere come ci immaginano gli altri. Sempre dal libro 'Psicocibernetica' di Maxwell Maltz:

"Il mio amico, dott. Alfred Adler, fece un'esperienza quando era ragazzo, esperienza che dimostra quale potere può avere una credenza sul comportamento e sulla propria capacità. Egli cominciò male il corso di aritmetica e il suo insegnantesi convinse che egli era negato per la matematica e informò i suoi genitori del fatto dicendo loro di non aspettarsi troppo da lui. Anch'essi se ne convinsero e Adler, accettando passivamente la valutazione che era stata fatta su di lui dimostrò, con i suoi voti, che non avevano sbagliato. Un giorno, tuttavia, egli ebbe un improvviso lampo di genio e vide come risolvere un problema che l'insegnante aveva scritto alla lavagna e che nessuno degli altri allievi sapeva risolvere. Egli lo disse all'insegnante che scoppiò a ridere seguito a ruota da tutta la classe. Al che, indignato, si precipitò alla lavagna e risolse il problema fra lo stupore di tutti. Facendo questo egli intuì di poter capire la matematica e fiducioso nelle sue capacità divenne un ottimo studente di matematica."

Mi chiedo cosa sarebbe successo se il signor Adler fosse stato troppo timido per intervenire. Oppure troppo disinteressato per anche solo tentare di risolvere quel problema. Avrebbe potuto pensare che se non ci riuscivano gli altri sarebbe stato inutile sprecare le energie nel tentativo. Ma soprattutto mi chiedo: quanti insegnanti di matematica come quello della storia avremo incontrato nella nostra vita? Quante qualità ci sono state invalidate facendoci perdere l'interesse a coltivarle?

04 marzo 2007

Momo che mito!!!


Momo - Fundanela

Fantastica personaggia!!! Per me è la rivelazione di questa edizione del festival di San Remo. Non è certo negli schemi della cantante sanremese... eppure è stata co-autrice di "Che bella gente" di Simone Cristicchi. Altro pezzo che mi aveva impressionato l'anno scorso. Non so definire esattamente cos'abbia di speciale Momo, forse una leggera pazzia che s'intuisce dai gesti, dal modo di porsi, dalla postura, dalle parole... si, dev'essere la pazzia, perchè è la stessa impronta che traspariva da "che bella gente". Sono sempre più rare le persone che riescono a far vedere altro dal solito, e ancora di più quelle che riescono ad andare in tv. Ricordo qualche San Remo fa una canzone parlata che parlava di "spaccargli un palo in mezzo agli occhi o da perdonarli e da baciare la terra coi ginocchi e rimanere così... disarmati sotto il cielo come una lampadina ancora accesa nonostante sia mattina" ah quanto mi piaceva!!! ... qualcuno se la ricorda? Era Alessio Bonomo con "Ogniuno ha la sua croce" Non centra niente con Momo ma parlando di pazzia creativa, quella che alcuni chiamano genialità ed altri eccentricità, ho collegato i due ^___^
Dallo spot su Momo, quello qui sotto, in perfetto Markette style by Chiambretti, ho il sospetto/speranza che la rivedremo presto su La7. W Markette con la kappa!
Per vedere il video originale della canzone "fundanela" clikka QUI
Per ascoltare altre opere di Momo e leggere il suo blog clikka QUI