Occhio alla bussola

I primi sequestri sono avvenuti in Piemonte, ma stanno allargandosi in tutta Italia ad opera dei Carabinieri. Sotto accusa particolari bussole trattate con Radio 226, di provenienza dall’Ex Germania Est. Si tratta di uno “stock” di 96 bussole ormai distribuite in alcuni negozi di articoli militari e survivor di Bologna, Udine, Firenze, Ancona, Torino e nella Repubblica di San Marino. Mancano ancora 41 bussole, probabilmente già vendute, marcate Edelmann Midest Gmbh e contrassegnate sul retro dal numero di matricola 37541150. E’ stato messo a disposizione degli utenti un numero verde, 800 25 36 08, dove è possibile segnalare l´acquisto di uno degli strumenti non ancora sequestrati per consentire la loro messa in sicurezza
(Tratto da http://www.scintilena.com/sequestro-di-bussole-radioattive/2006/11/22/)
1 commento

Post più popolari